Il Tempio del Cioccolato
a cura del maestro
Antonio Le Rose



Il professionista


Cioccolato in vetta
(editoriale in collaborazione con Pasticceria Internazionale)

Se il cioccolato ha mille facce, mille interpretazioni, tra le tante sfaccettature possibili, come giÓ anticipato sullo scorso numero, ecco comparire l'ambientazione montana con stambecchi, oppure la baita immersa nella vegetazione. Idee vetrina che possono trovare molti estimatori, diffondendo, allo stesso tempo, la cultura del cacao. Gli stambecchi vengono preparati con l'economica tecnica dello stampaggio: si cercano dei soggetti in plastica e li si immergono in colla di pesce, si divide lo stampo in due e poi lo si utilizza per il cioccolato fondente. Gli animaletti vengono poi rifiniti manualmente, mentre le corna sono colate a mano con cornetto in carta pergamena ed i peli ottenuti con pennellate in cioccolato bianco ed al latte. Interessante anche il vassoietto elaborato con strati di cioccolato in vari colori; per l'effetto granito si immergono pezzi di cioccolato colorato nel cioccolato temperato.

ARCHIVIO
Il Professionista


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.